Diatermia RGM: cos’è e come funziona

Ultimo aggiornamento: 19/06/2024

La diatermia con radiofrequenza a onde corte (RGM) è una tecnica terapeutica utilizzata in fisioterapia e medicina riabilitativa per trattare vari disturbi muscoloscheletrici e altre patologie. Questa metodica sfrutta l’energia elettromagnetica a radiofrequenza per generare calore all’interno dei tessuti, facendo partire il processo di guarigione e alleviando il dolore.

 Come funziona la diatermia rgm?

La diatermia RGM utilizza onde elettromagnetiche: quando queste onde attraversano i tessuti corporei, vengono assorbite dalle cellule, provocando un movimento molecolare che genera calore. Questo riscaldamento profondo migliora la circolazione sanguigna, aumenta l’ossigenazione dei tessuti, accelera il metabolismo cellulare e facilita il rilassamento muscolare.

Durante una sessione di diatermia RGM, il terapeuta posiziona degli elettrodi sulla pelle del paziente. Questi elettrodi possono essere fissi o mobili, a seconda dell’area da trattare e del tipo di dispositivo utilizzato. Il trattamento è indolore e può durare da 15 a 30 minuti, a seconda della condizione da trattare e della risposta del paziente alla terapia.

 Quali benefici porta la Diatermia RGM?

Uno dei principali benefici della diatermia RGM è la riduzione del dolore. Il calore generato nelle profondità dei tessuti aiuta a rilassare i muscoli tesi, ridurre gli spasmi muscolari e alleviare la tensione. Questo può essere particolarmente utile per condizioni come la lombalgia, la cervicalgia e altre forme di dolore muscoloscheletrico.

Il riscaldamento dei tessuti aumenta poi la vasodilatazione, migliorando il flusso sanguigno e la circolazione linfatica. Questo favorisce l’apporto di nutrienti e ossigeno alle cellule danneggiate, accelerando il processo di guarigione e riducendo l’infiammazione.

La diatermia RGM può migliorare anche la flessibilità e la mobilità articolare, rendendo i tessuti più elastici e meno rigidi. Questo è particolarmente utile nei programmi di riabilitazione per pazienti con rigidità articolare, traumi o interventi chirurgici recenti.

Quando si applica la Diatermia RGM

La diatermia RGM è usata per trattare lesioni muscoloscheletriche acute e croniche, come stiramenti, distorsioni, tendiniti e borsiti. Aiuta a ridurre il dolore e l’infiammazione, favorendo una rapida ripresa.

È efficace anche per gestire i sintomi dell’artrite e di altre patologie articolari, riducendo il dolore e migliorando la funzionalità articolare.

La diatermia RGM è spesso impiegata nei programmi di riabilitazione post-operatoria per accelerare la guarigione e ridurre le complicanze legate all’intervento chirurgico.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli

Da Fisiomed nasce Ozono Lab

Da Fisiomed nasce Ozono Lab

Ozono Terapia: di cosa parliamo? Gli studi del Prof. Dr. Tricarico Quando si applica l’Ozono Terapia? Come si applica l’Ozono terapia? L'ozono...

Iscriviti alla Newsletter!

Newsletter
× Prenota Ora