Artrosi alle mani: cause e trattamento

Ultimo aggiornamento: 28/01/2022

 

Nota anche come osteoartrosi, l’artrosi alle mani è una malattia frequente tra le persone di età avanzata, le donne, i soggetti vittime in passato di traumi alle mani. Qual è la causa di insorgenza o come è possibile trattarla?

ARTROSI ALLE MANI: DI COSA SI TRATTA

L’artrosi o osteoartrosi è una condizione articolare degenerativa che provoca dolore, rigidità e gonfiore alle articolazioni. Nella maggior parte dei casi, come descrive il nostro ortopedico, interessa le articolazioni delle mani, quindi il polso, la punta delle dita, le nocche e l’articolazione carpo-metacarpale del pollice.

ARTROSI ALLE MANI: CAUSE E FATTORI DI RISCHIO

L’artrosi alle mani si verifica a causa della progressiva usura dell’articolazione che provoca il logorio della cartilagine. La cartilagine agisce come un “cuscinetto” per le ossa, consentendone un movimento fluido. Se la cartilagine si consuma e si assottiglia, si crea attrito, con conseguente infiammazione, rigidità e dolore come potrebbe essere documentato da un esame diagnostico quale la radiografia Rx oppure dalla tac articolare. Le cause esatte del deterioramento iniziale non sono note, esistono però numerosi fattori di rischio, tra i più importanti:

  • L’età avanzata;
  • Il sesso, le donne infatti sono più propense a sviluppare l’osteoartrosi rispetto agli uomini;
  • Lesioni e infortuni alle mani;
  • L’obesità;
  • Attività lavorative di tipo manuale.

ARTROSI ALLE MANI: SINTOMI

Tra i sintomi dell’artrosi vi sono:

  • Dolore localizzato intorno all’articolazione o in una regione della mano;
  • Rigidità e riduzione della mobilità articolare;
  • Debolezza e difficoltà nell’afferrare o stringere gli oggetti;
  • Gonfiore;
  • Noduli di Heberden, particolari rigonfiamenti tra le seconde e terze falangi;
  • Noduli di Bouchard, protuberanze tra le prime le seconde falangi.

COME TRATTARE L’ARTROSI ALLE MANI

L’artrosi è una malattia progressiva che peggiora nel tempo e per cui, sfortunatamente, non esiste una cura. È tuttavia possibile gestire e alleviare i sintomi cercando di ridurre il dolore e ristabilendo, almeno in parte, la mobilità articolare. Tra i trattamenti conservativi per l’artrosi alle mani, troviamo:

Qualora l’osteoartrosi non dovesse rispondere ai trattamenti conservativi, esistono diverse opzioni chirurgiche come la rimozione del tessuto osseo in eccesso, la ricostruzione delle articolazioni danneggiate o la fusione delle porzioni ossee coinvolte nelle articolazioni infiammate.

 

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli

Da Fisiomed nasce Ozono Lab

Da Fisiomed nasce Ozono Lab

Ozono Terapia: di cosa parliamo? Gli studi del Prof. Dr. Tricarico Quando si applica l’Ozono Terapia? Come si applica l’Ozono terapia? L'ozono...

Iscriviti alla Newsletter!

Newsletter
× Prenota Ora