Osteopenia: cos’è, come si manifesta, come prevenirla

Ultimo aggiornamento: 16/06/2023

L’osteopenia è una condizione patologica che si manifesta con la riduzione della densità minerale ossea, ovvero una diminuzione della massa ossea che ne rende più facile la frattura. Non è considerata una malattia vera e propria ma può essere un fattore di rischio per l’osteoporosi, una patologia che si caratterizza per un aumento della fragilità delle ossa e la comparsa di fratture a seguito di traumi minimi.

La manifestazione dell’osteopenia può essere asintomatica o associata a dolore osseo, soprattutto a livello delle vertebre e delle articolazioni. In alcuni casi, possono comparire anche deformità ossee, resse o fratture spontanee. La riduzione della densità minerale ossea può essere causata da un insufficiente apporto di calcio e vitamina D, ma anche da patologie come la celiachia, la malattia di Crohn, la fibrosi cistica o l’ipertiroidismo. Inoltre, l’osteopenia può essere legata a fattori genetici, all’età, al sesso e allo stile di vita.

Per prevenire l’osteopenia è fondamentale adottare uno stile di vita sano ed equilibrato, con una dieta ricca di calcio e vitamina D e un’attività fisica regolare. È importante, inoltre, evitare l’uso di alcol e tabacco, sia perché questi sostanze compromettono l’assorbimento del calcio, sia perché possono aumentare il rischio di traumi e fratture. La dieta dovrebbe prevedere l’assunzione di alimenti ricchi di calcio, come il latte e i derivati, i formaggi, le verdure verdi e alcune tipologie di pesce. In alcuni casi, può essere necessario integrare il calcio con l’uso di supplementi, ma solo su indicazione medica.

Anche la vitamina D è fondamentale per la salute delle ossa, in quanto aumenta l’assorbimento del calcio a livello intestinale. Questa sostanza è presente in alcuni alimenti come il tuorlo d’uovo, il pesce e il latte, ma la principale fonte di vitamina D è l’esposizione al sole. Tuttavia, per evitare i rischi connessi alla radiazione solare, è importante esporsi al sole con moderazione, evitando le ore più calde e proteggendosi con creme solari ad alto fattore di protezione. L’attività fisica è un altro elemento fondamentale per prevenire l’osteopenia, in quanto stimola la formazione di tessuto osseo sano. Si consiglia di dedicarsi a attività aerobica, come camminare, correre o nuotare, ma anche a esercizi di resistenza con pesi o elastici. È importante assicurarsi di eseguire gli esercizi correttamente, evitando sovraccarichi e lesioni, e di allenarsi in modo regolare.

Infine, è importante sottoporsi a controlli medici regolari per monitorare la densità minerale ossea e possibili patologie correlate. In caso di osteopenia accertata, il medico potrà prescrivere terapie specifiche per prevenire la comparsa di osteoporosi e migliorare la densità minerale ossea. In sintesi, l’osteopenia è una condizione patologica che può compromettere la salute delle ossa e aumentare il rischio di fratture. Per prevenirla, è fondamentale adottare uno stile di vita sano ed equilibrato, con una dieta ricca di calcio e vitamina D, un’attività fisica regolare e controlli medici regolari. In questo modo, si può favorire la formazione di tessuto osseo sano e prevenire i rischi connessi alla riduzione della densità minerale ossea.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli

Iscriviti alla Newsletter!

Newsletter
× Hai bisogno di aiuto?