Orticaria: sintomi, cause e opzioni di trattamento

Ultimo aggiornamento: 17/05/2024
[DISPLAY_ULTIMATE_SOCIAL_ICONS]

L’orticaria, conosciuta anche come orticaria cronica o rash cutaneo, è una condizione dermatologica comune caratterizzata da eruzioni cutanee pruriginose, rosse e rilevate. Questo disturbo può essere debilitante e influire significativamente sulla qualità della vita di chi ne soffre.

Cos’è l’orticaria e come si manifesta?

L’orticaria è una reazione allergica della pelle che si verifica quando il corpo rilascia istamina e altre sostanze chimiche nel flusso sanguigno, causando gonfiore e prurito. Le eruzioni cutanee associate all’orticaria possono variare in dimensioni e forma e tendono a comparire e scomparire improvvisamente. Possono apparire su qualsiasi parte del corpo e possono essere accompagnate da gonfiore delle labbra, della lingua o delle palpebre.

Le cause dell’orticaria possono essere diverse, tra cui:

  • 1. Reazioni allergiche a cibo, farmaci, punture di insetti o lattice.
  • 2. Stress emotivo.
  • 3. Esposizione a sostanze irritanti come polline, peli di animali o prodotti chimici.
  • 4. Infezioni virali o batteriche.

Opzioni di trattamento per l’orticaria

Il trattamento dell’orticaria dipende dalla gravità dei sintomi e dalla causa sottostante. Le opzioni di trattamento includono:

  • 1. Antistaminici: Gli antistaminici sono il trattamento di prima linea per l’orticaria. Questi farmaci aiutano a ridurre il prurito e il gonfiore bloccando l’effetto dell’istamina nel corpo. Possono essere somministrati in forma di compresse o come soluzione liquida per via orale.
  • 2. Corticosteroidi: In alcuni casi di orticaria grave o resistente agli antistaminici, il medico può prescrivere corticosteroidi per ridurre l’infiammazione e alleviare i sintomi. Tuttavia, l’uso a lungo termine di corticosteroidi può comportare effetti collaterali indesiderati e dovrebbe essere limitato.
  • 3. Evitare i fattori scatenanti: Identificare e evitare i fattori che scatenano l’orticaria può aiutare a prevenire le ricadute e a gestire i sintomi. Ad esempio, evitare cibi noti per causare reazioni allergiche o ridurre l’esposizione a sostanze irritanti può essere utile.
  • 4. Immunoterapia: In alcuni casi di orticaria allergica cronica, il medico può raccomandare l’immunoterapia allergenica, che consiste nell’esporre gradualmente il paziente agli allergeni per ridurre la sensibilità e la gravità delle reazioni allergiche.
  • 5. Farmaci immunomodulatori: In casi gravi di orticaria cronica refrattaria ai trattamenti convenzionali, possono essere prescritti farmaci immunomodulatori per sopprimere la risposta immunitaria e ridurre i sintomi.

Prevenzione e gestione a lungo termine

Oltre al trattamento farmacologico, alcune misure di auto-cura possono aiutare a prevenire le ricadute e a gestire i sintomi dell’orticaria. Queste includono:

  • – Evitare i trigger noti.
  • – Mantenere una corretta igiene della pelle.
  • – Utilizzare abiti morbidi e traspiranti.
  • – Ridurre lo stress emotivo attraverso tecniche di rilassamento come lo yoga o la meditazione.

L’orticaria è una condizione cutanea fastidiosa e spesso debilitante che può avere diverse cause sottostanti. È importante consultare un medico per una corretta valutazione e per determinare il trattamento più adatto. Con una gestione adeguata e l’adozione di misure preventive, molte persone possono vivere con successo con l’orticaria e ridurre l’impatto dei sintomi sulla loro vita quotidiana.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli

Iscriviti alla Newsletter!

Newsletter
× Hai bisogno di aiuto?